Fondotinta Colour Copy di Deborah: odio o amore?!

Buona serata a tutte! 🙂

Stasera voglio parlavi di un fondotinta che non riesco e, credo, non riuscirò mai ad inquadrare. Ne ho sempre tanti da provare, recensire, ma questo batte ogni tipo di valutazione. Si tratta del Colour Copy di Deborah.

DSC06115

Il fondotinta in questione è uno di quei prodotti in crema-mousse e che si propone come una base uniformante per pelli normali e miste. Ho comprato questo fondotinta in un periodo in cui la mia pelle era al massimo del suo splendore brufolifico, facendomi un po’ tentare dalla pubblicità che prometteva un effetto matte e leggero, per via della texture in mousse. Per questo motivo, ho comprato la tonalità n°1 “fair” mat effect e ho cominciato a provarlo tutti i giorni.

DSC06116 - Copia

Inizialmente, sembrava davvero un prodotto perfetto!!! Minimizzava i pori, copriva bene i piccoli ospiti odiosi, uniformava davvero creando una bella base, quasi setosa anche senza l’utilizzo di una cipria.

Quando le condizioni della pelle sono tornate alla normalità, ho cominciato a notare dei cambiamenti…mi son convinta che questo fondotinta funziona esclusivamente sulle pelli grasse e problematiche, ma quando la pelle ritorna alla “normalità” è inutilizzabile! La mia opinione è totalmente cambiata, soprattutto con l’arrivo dell’estate!

Risultato? ODIO PROFONDO!!!! Non vi dico che effetto orribile sulla pelle…anche una piccolissima quantità ha la capacità di creare un effetto opaco-cerone sul viso, anche scegliendo la tonalità giusta!

DSC06122

(scusate la qualità della foto, sembra tutto fuorché un fondotinta! ahhahah)

Inoltre, azzeccare il colore adatto al vostro viso è davvero un’impresa…facendone uscire un po’ dalla confezione, vi apparirà con sottotono giallo ma, una volta applicato, qualsiasi sia la colorazione scelta, vedrete che il fondo tenderà al rosa! Mmh…o meglio, il fondotinta, forse, cambia proprio colore con il passare del tempo! -_-

Il nome suggerisce che questo fondotinta dovrebbe “imitare” il colore e l’effetto naturale del viso…ma dove?!?

Un’altra pecca, poi, è il packaging. Una specie di cono senza punta, schiacciato nella parte più alta e con un tubicino che non fa uscire bene il prodotto nemmeno se cominciate a sbatterlo contro il muro o a fargli fare i salti mortali…l’unica cosa giusta è il tappo che permette di farlo stare in piedi sul tavolo. Magra consolazione.

DSC06118 - Copia

DSC06117 - Copia

Prezzo? Anche questo oscilla…io l’ho preso €7,50 da Acqua&Sapone, ma so che arriva anche ai €.12. INCI? pessimo…anche se molte lo hanno definito non comedogeno, nonostante la presenza di siliconi. Bah!

Per stenderlo dovrete utilizzare le mani, le spugnette sarebbero inutili. Le ultime volte che l’ho usato, ho cercato di fissarlo con lo stippling brush per utilizzare meno prodotto e, forse, è andata meglio.

Insomma, stavolta non è un prodotto che vin consiglio di provare…anzi, tenetevi alla larga!!! ahahah

Voi l’avete usato? Vi piacciono, di solito, i fondotinta in mousse?

Fatemi sapere,

a presto! 😉

2 comments

  1. lella says:

    mai provata la versione mousse… credo che per me sia perfetto il cream to powder, ma ne ho solo uno della avon, ma come qualità non è un granchè….conosci fondotinta di questo tipo da consigliare? 🙂

Lascia un commento