Brufoli? No, grazie!!! :)

Ciao a tutti!

So che aspettavate questo articolo e lo divorerete con gli occhi!!! ^_^

Bene, non vi faccio attendere ulteriormente e vi spiego subito perché ho postato quest’immagine così “strana” e inusuale, visto che sulla mia pagina, di solito, pubblico mie foto con make up impeccabili, capelli (quasi) a posto e qualche outfit carino!

1525401_686238374762263_1646360696_n

Siccome sono una comune mortale xD anch’io, nel mio “periodo”, ho qualche brufoletto! Direi non solo nel mio periodo, purtroppo anche quando abuso con i latticini quando sono intollerante al lattosio (ehhh sì!) oppure quando testo dei prodotti non proprio bio!

Insomma, quando siamo sotto stress per lo studio o il lavoro, quando la pelle ci manda segnali inequivocabili di sbalzi ormonali o quando siamo in fase “ok-sono-una-donna-e-odio-quella-settimana-del-mese”, ecco che spuntano i nostri nemici brufoli!

Quello che dobbiamo fare, oltre a disperarci e a pensare di nasconderli con quintali di trucco (cosa sbagliatissima!) è:

1) curare ancora di più l’igiene e MAI MAI TOCCARE I BRUFOLI (direte…”seh! come faccio a tenere ferme quelle mani-bestiacce?!”);

279311089

2) adottare una skin routine adeguata, utilizzando prodotti per la pulizia che regolino l’eccesso di sebo ma che non risultino troppo aggressivi (ci si mette anni per trovarli e forse io ancora non li ho trovati!);

3) utilizzare prodotti di make up che non appesantiscano, perché più prodotto applicate e più quei brufoli sembreranno delle montagne di stucco! Scegliete, se potete, prodotti oil free, nickel free, paraben free, insomma FREE YOURSELF! Liberatevi dai siliconi e datevi al trucco minerale, senza cadere nelle trappole delle bb cream, piene zeppe di siliconi che bene non vi fanno!

Andiamo, però, alle cose da fare quando la situazione è ad un livello di gravità medio-alta, cioè quando siete lì lì per spremere i brufoli e peggiorare la situazione. Ok, vi farà schifo l’argomento, ma so che lo fate…non riuscite proprio a vedere quel maledetto brufolo in quel posto così evidente del viso!!! Vorreste eliminarlo e, invece, spremendolo, non fate altro che farlo gonfiare con un effetto rosso che più rosso non si può…per non parlare dell’effetto “cratere”, un buchetto che non si copre nemmeno con il miglior correttore, visto che avete tolto una parte della vostra pelle rendendo inefficace qualsiasi metodo “salva-faccia”.

brufoli

Bene…cosa vi consiglio?! 

Un metodo vecchissimo per alcuni, nuovissimo per altri: il DENTIFRICIO. Ebbene sì, quello che voi tenete in bagno, che snobbate, che vi dimenticate qua e là, che scegliete anche con noncuranza. Proprio lui.

Il dentifricio è una pasta densissima, potentissima ed efficacissima contro i brufoli!

Quando mi è stato detto per la prima volta, m’è scappata una risatona isterica! Mi son detta…ma come!!! Uso da anni creme a base di antibiotico o cortisone, creme allo zolfo, creme antisebo, ecc e non fanno una cippalippa e poi dovrei usare il dentifricio?! Beh, provare per credere! 😉

Naturalmente, si tratta sempre di una cosa soggettiva! Non sto parlando di un’acne rosacea, di un’acne mista a dermatite o ad altre problematiche. Parlo di quei brufoletti isolati, non infiammati già dalle vostre manacce! ahahah

Ma vi dirò di più: c’è dentifricio e dentifricio!

Quello che vi consiglio io è TOTALMENTE BIO ed è venduto al modestissimo prezzo di 0,79 €. Proprio così, stop ai brufoli a meno di 1 euro!

Il dentifricio in questione è di L’Angelica ed è quello 100% NATURALE, protezione totale:

9750054

Perché? perché contiene tutti principi naturali che hanno un’azione antisettica, lenitiva, idratante!

Abbiamo gli estratti naturali di timo, menta, ginepro, rosmarino e salvia e non abbiamo tutte le altre schifezze contenute negli altri dentifrici aggressivi che siamo soliti comprare, per il loro effetto sbiancante o antitartaro! -_-

La prima cosa da fare, quindi, è:

1) struccarsi senza essere troppo aggressive, con prodotti possibilmente naturali, meglio se con uno struccante bifasico a base di acqua e olio di riso oppure con uno struccante bio. Passare al tonico, meglio se bio anche questo (è ottimo anche l’aceto di mele) e tamponare con un asciugamano! Dico tamponare, perché anche asciugarsi il viso nel modo giusto è fondamentale!

2) Non toccare i brufoli, piuttosto applica con un dito o con un cotton fioc un po’ di dentifricio proprio sul brufolo stesso, prima di andare a letto. La pasta densa del dentifricio “soffocherà” il brufolo, con i suoi estratti naturali non lo infiammerà ulteriormente e gli permetterà di seccarsi più velocemente.

3) Se vuoi un’azione più rapida diluisci in un po’ d’acqua 2-3 gocce di tea tree oil e applicalo prima del dentifricio. Il tea tree oil non andrebbe mai usato puro, come qualsiasi altro olio.

4) Dormi, rilassati, bevi una camomilla, insomma…fai questa operazione tenendo per tante ore questo dentifricio sul brufolo. Meglio se ci dormite su e l’indomani sciacquate il tutto, con un detergente neutro o ancor meglio un sapone bio. Consiglierei quello a base di aleppo ma, anche qui, è una cosa soggettiva, ad alcune piace ad altre no.

Con me funziona sempre, io cerco di soffocare i brufoli sul nascere e, se proprio, non sono riuscita a stare ferma con le manine (ormai mi succede davvero di rado), metto un pizzico di cicatrene pomata ma soltanto se ormai si è creata una piccola crosticina.

cicatrene

Beh, spero che questo articolo possa esservi utile! 😉

Se avete qualche altro metodo, non esitate a commentare e…fatemi sapere se lo proverete! 😉

A presto!

Lascia un commento